BLOG Andrea Secci

La “Ceretta al Petto” NO

Benvenuti ad una nuova puntata di #CasaSecci, mettetevi comodi.

«Perché non provi a farti la ceretta?» – mi chiede Aly, dopo aver sfogliato una rivista patinata, piena di glabri giovanotti muscolosi e lucidi.

«Perché non provi a farti tatuare la Divina Commedia sulla schiena?» – le rispondo io, continuando a guardare la Tv.

«Dai, proviamo…!» – dice lei, e intanto si alza per andare al piano di sopra.

Non le do molto credito, fin quando non ricompare dopo poco con il barattolo della ceretta che adopera per la sua depilazione e tutta festante m’invita a spogliarmi.

«Non se ne parla!» – tuono io, mentre balzo in piedi e batto in ritirata.
Aly m’insegue e insiste: «Dai, dai, dai…».
«Niente da fare!» – replico, continuando a scappare e non dando spazio a ribattute.
Allora lei si arrende, mettendo su il broncetto d’ordinanza.

«Sarebbe stato divertente» – aggiunge, e inizia a raccontarmi di come la depilazione stia diventando una vera e propria body-art.
Mi racconta ciò che vede nello spogliatoio della palestra che frequenta, e io ripenso al film “Viaggi di nozze” di Verdone, dove una giovane Manuela Arcuri tentava di lanciare la nuova tendenza di aver rasato “un’ascella sì, e una no”. Penelope mi dice che i “decori” più fantasiosi li fanno proprio le signore, adoperando come “tavolozza” il ciuffetto pubico.
«Lo fanno a farfalla, a lisca di pesce, a cuore, a striscina…» – racconta divertita.

Io, che ricordo con nostalgia le siepi di certi film erotici degli anni Ottanta, mi sento improvvisamente anziano.

«Allora niente ceretta?» – riprova lei.
«No! Il mio petto non si tocca» – ribadisco deciso.
«Ma io non parlavo del petto…» – risponde lei.
E d’improvviso, cala il silenzio, mentre torno a guardare la TV…

Per continuare ad usare il sito, devi accettare l'utilizzo dei Cookie. Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close